Un commento

  1. Lucio
    2/11/2013
    Rispondi

    Salve a tutti. Sì, fondamentalmente concorso con la tesi dell’articolo. In tempi di magra per sopravvivere bisogna rendere il marketing ultra-segmentato, direi individuale, e capire cosa veramente vogliono i clienti ed i loro amici.
    Direi quindi che le aziende si getteranno a capofitto nei social network per scovare fan e far loro aprire il portafoglio per farli acquistare. In giro ci sono già piattaforme apposite come quella di Wishpond su http://www.wishpond.it che includono anche gli analytics per far arrivare più fan, “capire” chi sono e come farli diventare clienti, facendoli interagire ed acquistare direttamente su Facebook col proprio negozio online.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× 9 = venti sette