Caen Rfid partner di Equalis nel potenziamento tecnologico della soluzione gestionale per gli studi legali X.Lege.

La società, infatti, ha esteso la sua gamma offrendo anche una funzionalità RFID per ottimizzare i servizi di gestione e di archiviazione dei volumi. Grazie all’intervento di NG Way in veste di integratore e installatore, e sulla base di dispositivi Caen Rfid, Equalis ha introdotto l’dentificazione a radiofrequenza nella soluzione X.lege, con l’obiettivo di gestire e tracciare i libri.
Ciascuno di questi sarà identificato con un’etichetta UHF, e per la lettura vi saranno lettori UHF con antenne particolarmente eleganti, adatte all’ambiente raffinato di uno studio legale.

In questo modo gli utenti dello studio potranno conoscere la posizione dei libri anche mediante sistemi di messaggistica, anche per mail. È previsto anche l’utilizzo di dispositivi mobili con antenne integrate, che serviranno per cercare su tavoli, scaffali e librerie i testi che non si trovano, e anche per effettuarne, in modo veloce e frequente, l’inventario completo.

Per registrare i movimenti dei volumi vi saranno due possibilità, manuale o automatica. Nella prima, si identifica l’utente mediante un lettore UHF desktop mediante il suo badge RFID, e subito dopo si scansisce l’etichetta RFID sul libro. I due identificativi, del libro e del prestatario, sono così collegati nel database. Nella seconda, utente e libro vengono identificati in via automatica quando escono dalla biblioteca, passando attraverso i varchi RFID ivi installati.