Scopri

Fringe benefit aziendali: quali sono gli incentivi più originali?


Per un datore di lavoro che vuole premiare un dipendente, oppure riuscire ad assumere un ottimo professionista che non si accontenta facilmente, Fringe benefit aziendale è uno strumento eccezionale. Permette infatti al dipendente di ottenere un valore maggiore rispetto allo stipendio nudo e crudo, e all’azienda di risparmiare denaro. Fringe benefit aziendali infatti, non richiedono all’azienda di pagare tasse eccessive e trasmettono al tempo stesso ai dipendenti un’immagine positiva.

Auto aziendale e telefono sono fringe benefit sempre graditi. Ma si può fare di meglio

Cosa sono i fringe benefit aziendali è presto detto. I più comuni, almeno in Italia, sono l’auto, il telefonino, il computer portatile E i buoni pasto (i ticket). Ma ci sono anche le polizze assicurative complementari, l’alloggio aziendale nel caso che il dipendente abiti lontano, I prestiti personali a tasso agevolato e, in alcuni casi, la possibilità di acquistare a prezzi particolari i prodotti che l’azienda vende.

Questa lista vale oggi come valeva anche 10 anni fa. Eppure, Il mondo dei fringe benefit aziendali sta cambiando con grande rapidità e oggi esistono tante alternative assai meno note che possono però fare la differenza, tanto per il dipendente quanto per l’imprenditore.

Ecco quindi 10 idee per stupire i dipendenti con fringe benefit aziendali di forte impatto emozionale, senza per questo dover spendere di più.

Quali sono i fringe benefit aziendali più originali del mondo?

1. Niente mensa: il cuoco viene direttamente in ufficio

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? Il cuoco in ufficio

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? Il cuoco in ufficio

È un nuovo trend che sta creando non pochi grattacapi a chi gestisce i ticket restaurant. Un numero crescente di imprese, soprattutto quelle di piccole dimensioni ha scelto di gestire il pranzo dei dipendenti in modo originale, offrendo loro un fringe benefit aziendale che sostituisce i buoni pasto, aggiungendo un importante valore di socializzazione.

L’imprenditore sceglie di assumere un cuoco professionista che cucina per i dipendenti direttamente in ufficio. Un menu diverso ogni giorno, l’opportunità di partecipare per chi lo desidera e il piacere(non obbligatorio, naturalmente) di pranzare tutti insieme come in un ristorante privato. Con in più la garanzia di una cucina di alta qualità.

È costoso? Solo all’apparenza. Fra retribuzione del cuoco e materie prime, il ristorante aziendale costa quasi sempre meno rispetto quanto all’imprenditore spenderebbe per distribuire buoni pasto a tutti i dipendenti.

Fringe benefit aziendali: quali sono gli incentivi a cui non avevi pensato

2. Un asilo nido per i figli delle manager in carriera

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? L'asilo nido

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? L’asilo nido

Le donne manager italiane restano purtroppo una rarità. Ancora nel 2013 eravamo fanalino di coda dell’Europa, superati anche da Grecia e Turchia. Ma figli continuiamo a farli anche noi e con i ritmi di lavoro a cui sono costrette le donne, ma anche gli uomini, l’asilo nido è un problema molto serio che ogni copia si trova ad affrontare.

Bene: è dimostrato che le aziende che hanno scelto di offrire l’asilo nido come fringe benefit aziendale hanno visto crescere drasticamente il tasso di soddisfazione dei propri dipendenti. Tra queste ci sono per esempio Calzedonia e Vodafone. Questo fringe benefit si adatta particolarmente alle imprese più grandi.

I costi di avvio sono infatti piuttosto alti, se si considerano personale, l’adattamento delle strutture e gli adempimenti di legge. A conti fatti, l’asilo nido aziendale è un fringe benefit che conviene alle aziende con almeno 200 dipendenti in una singola sede.

Fringe benefit aziendali: quali sono gli incentivi a cui non avevi pensato

3. Il maggiordomo aziendale? Incredibilmente, si

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? Il maggiordomo

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? Il maggiordomo

Nel mondo della pubblicità lo chiamerebbero runner. È l’uomo delle commissioni, colui a cui si chiede di andare a spedire una raccomandata personale in posta o di ritirare gli abiti in tintoria, di fare un salto dal meccanico o, perché no, di farci compagnia in una passeggiata per schiarirci le idee.

Stiamo parlando del maggiordomo dell’ufficio: uno dei fringe benefit aziendali Meno convenzionali, ma non per questo meno attraenti per i dipendenti. Ha scelto questa strada, per esempio l’azienda italiana Edenred, che paradossalmente è proprio specializzata nella fornitura alle aziende di fringe benefit (buoni pasto, in questo caso). E pare che l’idea abbia avuto un grande successo.

Fra fringe benefit aziendali più innovativi, il maggiordomo è senza dubbio uno dei più convenienti per l’imprenditore, Perché ha un costo tutto sommato contenuto E al tempo stesso incrementa notevolmente l’immagine dell’azienda, sia all’interno che all’esterno.

Fringe benefit aziendali: quali sono gli incentivi a cui non avevi pensato

4. Un orto aziendale a disposizione di tutti

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? L'orto per i dipendenti

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? L’orto per i dipendenti

È vero: forse da un paio d’anni a questa parte il movimento green ha perso un po’ di appeal. Ma la coscienza ecologica resta un valore importante. È così un numero crescente di imprese (perlopiù americani, almeno per il momento) scelto di offrire come fringe benefit ai propri dipendenti un orto aziendale: un luogo dove tutti, dall’amministratore delegato all’ultimo dei dipendenti, possono trovarsi a coltivare la terra.

Le imprese che hanno scelto di percorrere questa strada sono mediamente soddisfatti del risultato. Coltivare un orto insieme genera un forte spirito di squadra, offre l’occasione di chiarire contrasti che sarebbe difficile affrontare tra le quattro mura di un ufficio E generalmente dipendenti un forte senso di appartenenza, Oltre al piacere di produrre personalmente parte del proprio cibo.

In genere, gli orti aziendali sono aperti anche ai familiari dei dipendenti. La Timberland ha realizzato un victory garden (video) nel prato antistante la propria sede e vende l’ottima verdura biologica, domando il cui ricavato un’associazione benefica.

Fringe benefit aziendali: quali sono gli incentivi a cui non avevi pensato

5. A una partita a calcetto non si dice mai di no

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? La sala giochi

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? La sala giochi

Fra i fringe benefit aziendali di nuova generazione, la sala giochi è uno dei più diffusi e graditi fra dipendenti, anche nelle aziende italiane. Sarà perché l’abbiamo vista negli uffici di Facebook e Google, o perché crearla costa effettivamente molto poco per l’imprenditore. Di fatto che un numero crescente di imprese di ogni dimensione offre ai propri dipendenti una stanza dedicata al divertimento: una sala giochi dove non mancano il calcetto, un flipper e, perché no, anche qualche videogame degli anni 80.

Sotto un certo punto di vista, la sala giochi aziendale è l’evoluzione dell’area caffè. Ogni sala giochi aziendale che si rispetti ha infatti anche i distributori automatici. La differenza è più che altro di filosofia aziendale: mentre nell’area caffè ci si ferma un paio di minuti, nella sala giochi si trascorre più tempo. L’Imprenditore deve quindi credere nella corrente di pensiero secondo la quale tempo libero significa più produttività per i dipendenti.

Alcuni imprenditori ci credono. Altri, francamente, preferiscono ancora i vecchi sistemi di una volta.

Fringe benefit aziendali: quali sono gli incentivi a cui non avevi pensato

6. Un babysitter a domicilio

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? La babysitter

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? La babysitter

Viviamo purtroppo in un’epoca in cui il denaro è un problema per tutti. A maggior ragione per le coppie con figli, che spesso devono limitare seriamente la propria vita sociale perché la babysitter costa troppo. Ecco quindi un’altro ambito in cui le imprese più evolute possono fare qualcosa, offrendo un servizio di babysitter come fringe benefit aziendale.

Un’esigenza di cui si è accorta un’azienda chiamata Codevintec che offre in outsourcing questo genere di servizio alle aziende che ne hanno bisogno. I vantaggi sono parecchi, a partire dal fatto che una babysitter messa a disposizione dall’azienda per cui si lavora risolve uno dei problemi più seri: l’affidabilità.

Il servizio di babysitter a domicilio può essere modulato in modi diversi. Può essere offerto ai dipendenti nei fine settimana, oppure anche per consentire loro di trascorrere una settimana di tranquillità Durante le ferie estive.

Fringe benefit aziendali: quali sono gli incentivi a cui non avevi pensato

7. La palestra aziendale

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? La palestra

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? La palestra

Per chi lavora davanti una scrivania, andare in palestra al termine dell’orario di lavoro rappresenta un’occasione importante per scaricare la tensione, svagarsi un po’ e fare movimento fisico. Ma non è alla portata di tutti. Prima di tutto è costosa: si parte da un minimo di € 500 l’anno, Che possono tranquillamente diventare quasi € 2000 nel caso delle palestre più à la page. C’è poi il problema degli spostamenti: non sempre si ha la fortuna di avere una palestra vicina all’ufficio o almeno lungo la strada per tornare a casa.

Ecco quindi che un numero crescente di imprese stanno sciogliendo di offrire come fringe benefit aziendali proprio delle palestre costruite all’interno dell’impresa stessa. Progetti del genere non hanno però avuto sempre il successo sperato. Infatti, se da una parte la palestra aziendale rappresenta senza dubbio una comunità, dall’altra però essere vista dal dipendente come troppo invasiva dal punto di vista della privacy.

La palestra è comunque senza dubbio Fringe benefit aziendale adatto alle imprese di grandi dimensioni, la cui sede è lontana dai centri cittadini.

Fringe benefit aziendali: quali sono gli incentivi a cui non avevi pensato

8. Un contributo economico per cambiare sesso

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? Cambiare sesso

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? Cambiare sesso

Sembra incredibile,  ma la Goldman Sachs, una delle più grandi società finanziarie americane, ha introdotto un fringe benefit aziendale che offre un contributo economico ai dipendenti che hanno deciso di cambiare sesso. Una scelta bizzarra, Che forse più a che fare con le pubbliche relazioni che con un vero servizio per i dipendenti dell’azienda.

Sta di fatto però, che il supporto di casi medici particolari è sulla cresta dell’onda nel mondo dei fringe benefit aziendali. Per esempio, Bank of America, Deutsche Bank, Wachovia, Microsoft e General Motors prevedono tutte un supporto medico per i dipendenti transgender.

In grande crescita anche i servizi di aiuto psicologico, come quelli che vengono forniti dalla società americana Medallia.

Fringe benefit aziendali: quali sono gli incentivi a cui non avevi pensato

9. Vacanze pagate, all inclusive

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? Vacanze pagate

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? Vacanze pagate

Gran parte di voi si sarà già resa conto quanto sia importante per le imprese, ai fini economici e fiscali, che i dipendenti usino criticamente tutti i giorni di vacanza che hanno disposizione. Cosa però non succede spesso e i motivi possono essere tanti: il lavoro è troppo impegnativo, accompagna il compagno hanno giorni di vacanza in periodi diversi oppure, più semplicemente, i soldi scarseggiano e il budget per le vacanze non c’è.

Ecco allora che un numero crescente di aziende, soprattutto negli Stati Uniti, ha scelto un fringe benefit aziendale molto interessante e particolarmente gradito dei dipendenti: le vacanze pagate nel senso letterale del termine. Per esempio Moz, una software house californiana, offre a ognuno dei propri dipendenti $ 3000 come rimborso spese per le vacanze: quanto basta per coprire le spese di alloggi, pasti e viaggi per due giorni, che la durata standard delle vacanze negli Stati Uniti.

Fringe benefit aziendali: quali sono gli incentivi a cui non avevi pensato

10. Servizi utili e oggetti del desiderio

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? Gadget tecnologici in regalo

Quali sono i nuovi fringe benefit aziendali? Gadget tecnologici in regalo

Ci sono cose che non passano mai di moda ma che, semplicemente, cambiano forma. Una regola che vale anche nel mondo dei fringe benefit aziendali e che si può sintetizzare così: un regalo fa sempre piacere. Sono moltissime le aziende, Italia e all’estero, che propongono regali ai propri dipendenti.

Cosa regalare? Prima di tutto ciò che si produce, visto che il costo aziendale è molto più basso di quello di mercato. Ma ecco, secondo gli ultimi dati disponibili, quali sono i regali aziendali più graditi dai dipendenti: oggetti tecnologici, come iPhone, iPad, Computer portatili e accessori come auricolari ad alte prestazioni; Scarpe da ginnastica personalizzate, soprattutto Nike e Adidas, abbonamenti servizi per noleggiare video online guardare gratis eventi sportivi più importanti; libri; abbonamenti a riviste e biglietti per spettacoli ed eventi sportivi.

Fringe benefit aziendali: quali sono gli incentivi a cui non avevi pensato

Grazie per le belle foto a: Emily GoodsteinChris FordValerio Spisaniuwgb admissionsEd YourdonEnglish at Dublin City UniversitySteve JurvetsonGarry Knight e m01229.


Giorgia è un'esperta di fashion. Si occupa prevalentemente degli aspetti di mercato e di tecnologie emergenti.

Guarda i commenti
Non ci sono ancora commenti. Commenta per primo!