DigiFashion, Rfid Italia

Hugo Boss sceglie la Cina per la logistica e la distribuzione

0

Hugo Boss, storica maison del fashion tedesco, sceglie la logistica cinese per le distribuzioni dei suoi prodotti high-end in Cina. Kerry Logistics, azienda asiatica specializzata nella Gdo, ha da poco chiuso un contratto che la lega al brand della moda made in Germany diventando, di fatto, il primo distributore del marchio per l’Estremo Oriente.

Hugo Boss è un partner prezioso per il nostro sviluppo strategico  – ha dichiarato Samuel Lau, direttore di Kerry Logistics – legarci a uno dei leader del lusso e del fashion mondiali significa fare un salto di qualità

E dal canto suo, Hugo Boss conosce bene il mercato cinese. Presente fin dall’inizio degli anni ’90, il marchio tedesco ha riscosso un enorme successo durante il boom della domanda dei consumer lusso, decisi a investire nelle paillet di fascia alta.  Il fatturato cinese del brand è raddoppiato e ha premiato la lungimiranza dimostrata nello scommettere sulla Cina in tempi non sospetti.

La domanda dei consumatori per prodotti luxury europei – ha spiegato Lau – è significativamente aumentata. La nostra conoscenza del territorio cinese ci permette di offrire una distribuzione capillare e mirata dei beni che i mercati stranieri decidono di immettere nel nostro paese

L’offerta di Kerry Logistics infatti non prevede la sola distribuzione fisica del prodotto di lusso ma una serie di servizi paralleli che vanno dall’etichettatura con tag Rfid alla gestione dell’inventario e del replenishment in store.

Considerato l’output di articoli luxury e fashion che proviene dalla Cina, da bravi tedeschi quelli di Hugo Boss hanno risparmiato sulla spedizione.

 

Pubblicato da Il .

Microsite di:  / 

Forky

Forky è un esperto in logistica, supply chain e gestione dei magazzini. Ha un'esperienza decennale e internazionale nel proprio settore e una visione anticonformista del proprio lavoro. È editorialista di The Biz Loft e co-autore di Migliorare il Magazzino (Sopravvivendo per Raccontarlo), edito da Loft Media Publishing.

Le Top5 di Ethan Ferrario

  • pesce d'aprile-il-male

    Pesce d’Aprile. I più divertenti di sempre nell’era di Internet (aggiornato a stasera!)

    Pesce d’Aprile! Bello poterlo dire gongolando il giorno dopo… Ma quant’è difficile riuscirci? Mi spiego. Se sei un bambino e vuoi stupire i genitori non c’è problema, tanto fingono. Ma se sei uno scienziato tipo Premio Nobel, una multinazionale o un quotidiano letto da milioni di persone, azzeccare un buon pesce d’aprile senza farsi tanare all’istante…

  • App per iPad Air per disegnare

    App per iPad Air: le migliori del 2014 per appunti al volo e disegnare a mano libera

    App per ipad Air: ecco le migliori per scrivere a mano, prendere note o appunti o disegnare con la penna (c’è chi la chiama stilo, ma comunque di quello parliamo…). Le 5 tavolozze digitali più efficaci del 2014. È stupefacente vedere quanti passi in avanti hanno fatto gli sviluppatori in questo segmento di mercato e…

  • Cover iPad Air. Le più belle per Natale

    Cover iPad Air: Le nuove custodie (e le più belle cover), anche per il “vecchio” iPad 2 Agg. 2014

    Cover iPad Air. Una ricerca schizzata alle stelle. E non a caso. Dopo il lancio in grande stile del mese scorso e il nuovo iOs, il sottilissimo, e potentissimo iPad Air ha polverizzato l’iPad 2 e, siccome il nuovo modello è molto più sottile di quello precedente, tutti i nuovi ipoaddiani sono alla ricerca ella…

Idee e pensieri dagli opinionisti del Loft

  • creare-una-app

    Creare un’app è una cosa seria (se vuoi farla bene). I passi essenziali da rispettare in una guida per punti

    La multicanalità mobile è un mercato goloso e la proliferazione di aziende specializzate contribuisce a diffondere l’errato convincimento che creare un’app mobile sia relativamente facile, ma la realtà è molto diversa (chi non ha fatto esperienza di app che non funzionano soprattutto in termini di tecnologia e usabilità?). Che si tratti di soluzioni per il…

  • tendenze di mercato - il retail del futuro

    Le tendenze di mercato 2014 nel settore retail in 10 previsioni: lo shopping è destinato a cambiare (completamente)

    Il retail è un’industria incredibilmente dinamica. E, grazie all’avvento delle nuove tecnologie, in futuro assisteremo a cambiamenti sempre più frequenti nelle tendenze di mercato. Vediamo quali sono i 10 punti chiave delle tendenze di mercato che rivoluzioneranno il nostro modo di fare shopping in futuro. #1 Le aziende ci leggono (quasi) nel pensiero Grazie alle nuove…

  • Grazie alla tecnologia Bluetooth Low Energy di iBeacon torneremo a comprare in negozio e diremo addio allo showrooming

    Usare iBeacon: come e perché, grazie alla tecnologia Bluetooth Low Energy, torneremo a comprare in negozio

    Perché usare iBeacon? Sono in molti a chiederselo. La tecnologia è nuova e, come tale, tutta da esplorare. Tutti ne parlano come la nuova strada alternativa  all’Nfc di Apple ma  iBeacon  è solo la variante Apple di Beacon, tecnologia che sfrutta la tecnologia Bluetooth Low Energy standard 4.0. In pratica si usa il Bluetooth contenuto…