News dai Soci

Il tour della Nuova Psion fa tappa a Bologna

0

Prosegue con crescente successo il tour italiano di Psion per la presentazione di una strategia innovativa e della gamma di prodotti destinati a incidere profondamente nel settore dell’Enterprise Mobility.

Dopo l’evento tenutosi al prestigioso Ibm Forum di Milano, che ha visto la partecipazione di decine di professionisti provenienti da vari settori professionali, è ora la volta dell’Emilia Romagna. Sarà ancora Fred Bismuth, Vice President Emea di Psion, a connotare un evento organizzato in grande stile da Psion in collaborazione con uno dei propri partner di canale storici, Alfadistribuzione. Suo sarà il compito di illustrare la strategia della Nuova Psion: un modo di progettare i prodotti mai sperimentato prima, che punta sulla collaborazione online di tutti gli stake-holder, dal team di ricerca e sviluppo di Psion ai clienti, dai partner di canale agli integratori. Una filosofia centrata sulla communiuty Ingenuity Working (www.ingenuityworking.com) che permette di realizzare i terminali di ultima generazione Omnii letteralmente in centinaia di versioni diverse per adattarli alle esigenze di ogni singolo cliente.

Giorgio Solferini, Presidente del Gruppo Alfacod, illustrerà nel suo ruolo di padrone di casa le strategie della propria azienda e la crescente sinergia con Psion, mentre Fabio Cassin e Roberto Donolato, rispettivamente Channel Sales Manager e Technical Manager di Psion, avranno il compito di entrare nel dettaglio della nuova strategia di canale di Psion e presentare il nuovo, rivoluzionario terminale EP-10, che racchiude in sé il meglio della nuova strategia progettuale di Psion.

L’evento, gratuito, avrà luogo l’11 luglio prossimo, alle 14,30, presso la sede di Alfadistribuzione, in via Cicogna, 83 a San Lazzaro, in provincia di Bologna e si concluderà alle 17.20 con un aperitivo.

Microsite di:  / 

Psion Italia

Psion è una società pionieristica nel settore dei computer palmari mobili di qualità e delle loro applicazioni nei mercati industriali in tutto il mondo. Ha innovato il mondo del mobile computing sin dal 1980, iniziando con l’invenzione del PDA e contribuendo a risolvere i problemi di business dei suoi clienti globali: Volkswagen, SNCF, RWE nPower, E.ON, BMW, Goodyear, Copenhagen Airports, BNSF e molti altri ancora.

Rispondi

Digital news Il meglio, a confronto

  • occhiali a realtà aumentata a teatro

    Nessun dorma (con i Google Glass)! La principessa Turandot va in scena indossando gli occhiali a realtà aumentata

    Google Glass a teatro, non certo per motivi glamour ma per godersi lo spettacolo con un pizzico di tecnologia in più: con gli occhiali a realtà aumentata, infatti, è il Teatro Lirico di Cagliari ad aver messo in scena uno spettacolo esclusivo e ad alto ingaggio in occasione della prima del capolavoro di Giacomo Puccini. Il titolo della…

  • protocollo open source per la iot

    Open Interconnect Consortium promuove la diffusione dell’Internet of Things e realizza un protocollo open source

    Stabilire un protocollo open source per la Internet of Things, definire i requisiti di connettività per tutti i dispositivi smart o dotati di Rfid, Nfc o tecnologie Bluetooth, realizzare un programma di certificazione dei prodotti: sono questi gli obiettivi dell’Open Interconnect Consortium formato da un network di attori del calibro di Atmel, Broadcom, Dell, Intel, Samsung e Wind…

  • Gioielli-intelligenti-nella-Internet-of-Things

    Gioielli intelligenti: la Internet of Things va di moda ed è preziosa (soprattutto perché torna utile)

    Gioielli intelligenti che, grazie a uno speciale sensore, indossati avvertono che è arrivata posta, sta suonando il telefono sprofondato nella borsa o un messaggio urge risposta. Nella Internet of Things la digital life e le tecnologie indossabili sono un must indissolubile: il ciondolo, il bracciale o l’anello diventano comunicanti ed è una bella cosa. La moda è effimera, capricciosa e volatile,…

Idee e pensieri dagli opinionisti del Loft

  • commerce-in-italia

    E-commerce in Italia? I dati raccontano che ormai più della metà degli internauti acquista on line (soprattutto fashion, ma anche design)

    Giro di boa dell’e-commerce in Italia che vede oltre la metà dei Web surfer sposare la causa della spesa online. Negli ultimi tre mesi sono stati oltre 16,2 milioni gli utenti italiani che hanno fatto i loro acquisti su Internet, facendo decollare le vendite (soprattutto nelle aree ad alto tasso di attrazione: fashion e design)….

  • distribuzione

    La distribuzione alimentare ieri, oggi e domani. Negozi alla riscossa: il passato rivisto e corretto dal made in Italy

    Cambiamenti economici, demografici, tecnologici e un nuovo stile di vita hanno contribuito allo sviluppo di nuove soluzioni di vendita nel campo della distribuzione alimentare. Un mondo che tradizionalmente ruotava attorno alla bottega o al mercato, sta cambiando pelle: cibi e bevande, infatti, possono essere acquistati da almeno una dozzina di altri modelli di vendita al…

  • creare-una-app

    Creare un’app è una cosa seria (se vuoi farla bene). I passi essenziali da rispettare in una guida per punti

    La multicanalità mobile è un mercato goloso e la proliferazione di aziende specializzate contribuisce a diffondere l’errato convincimento che creare un’app mobile sia relativamente facile, ma la realtà è molto diversa (chi non ha fatto esperienza di app che non funzionano soprattutto in termini di tecnologia e usabilità?). Che si tratti di soluzioni per il…