Archivio, News dai Soci

Infinera: 100 Gb sotto il mare per la prima volta

0

Infinera e Pacific Crossing, azienda di proprietà di NTT Communications Corporation e operatore del sistema transpacifico sottomarino PC-1, hanno annunciato la piena riuscita di una trasmissione sottomarina a 100 Gigabit al secondo (Gb/s) su una distanza di oltre 9,500 km dalla California al Giappone, sulla fibra PC-1 di Pacific Crossing. Si tratta della prima – e più lunga – trasmissione digitale coerente a 100 Gb/s operata attraverso il Pacifico.

Questo evento ha permesso alle due aziende di ottenere due “prime assolute” nel settore:

1. La prima trasmissione di un servizio clienti a 100 GbE condotta attraverso il Pacifico utilizzando canali ottici da 40 Gb/s e la tecnologia FlexCoherent di Infinera. Il risultato è stato ottenuto utilizzando il modulo ottico Infinera da 40 Gb/s attualmente in commercio e l’interfaccia cliente da 100 GbE sulla piattaforma DTN di Infinera.
2. La prima realizzazione di un canale ottico da 100 Gb/s tramite BPSK (binary phase shift keying) con SDFEC (soft decision forward error correction), che in futuro sarà disponibile sulla piattaforma DTNX Infinera. La tecnologia FlexCoherent di Infinera permette ai service provider di ottimizzare la trasmissione con una gamma di applicazioni che utilizzano formati multipli di modulazione programmabili via software. Infinera ha recentemente annunciato la disponibilità delle nuove potenzialità DTN e la nuova piattaforma DTN-X che integra i super canali basati sul Circuito Fotonico Integrato (PIC) con la trasmissione FlexCoherent.

La regione Asia-Pacific ha sperimentato una crescita esponenziale della domanda di larghezza di banda internet: secondo Internet World Stats, il numero di utenti internet in Asia è passato da 114 milioni a 922 milioni dal 2000 al 2011. Si prevede che la crescita continuerà, inducendo così il bisogno di un equipaggiamento di networking sottomarino che possa garantire la capacità richiesta.

“La domanda dei clienti di banda transpacifica continua ad aumentare,” ha dichiarato Takahiro Sumimoto, Direttore Esecutivo di Pacific Crossing. “Siamo lieti di lavorare con Infinera per dimostrare la trasmissione dei 100 Gb sul nostro impianto di fibra sottomarina, così come siamo soddisfatti che le potenzialità del nostro network transpacifico abbiano contribuito alla riuscita della dimostrazione di questa nuova tecnologia”.

“Infinera è molto soddisfatta della collaborazione con Pacific Crossing: questa prova di trasmissione costituisce una pietra miliare per la realizzazione della prossima generazione di sistemi ottici nella regione Asia-Pacific”, ha detto Deryck Robinson, Vice President Subsea Business Unit di Infinera.

Infinera ha portato a termine con successo collaudi di super canali da 100 Gb/s e 500 Gb/s attorno al globo, recentemente con SEACOM in Africa e Interoute in Europa. Per sottolineare il suo impegno a fornire livelli potenziati di servizio e di supporto ai clienti nell’area Asia-Pacific, Infinera ha recentemente inaugurato un ufficio a Hong Kong con centri dimostrazione e formazione per i clienti locali.

Microsite di:  / 

Infinera

Infinera fornisce sistemi di Digital Optical Networking all'avanguardia a carrier in tutto il mondo. I sistemi Infinera sono unici e si basano sulla tecnologia innovativa PIC (photonic integrated circuit) di Infinera che rende la realizzazione e gestione di reti ottiche semplice e flessibile, garantendo un time-to-service più rapido e permettendo di offrire un'ampia gamma di servizi differenziati con un'unica infrastruttura ottica senza la necessità di operazioni di reingegnerizzazione.

Rispondi

Digital news Il meglio, a confronto

  • pneumatici per semirimorchi Michelin X multi T

    Pneumatici per semirimorchi dotati di tag Rfid: Michelin punta sull’innovazione a radiofrequenza per la gamma X Multi T

    I sensori Rfid sono sempre più impiegati nel settore dei trasporti per ottimizzare le prestazioni dei veicoli, la sicurezza su strada e le operazioni di manutenzione: Michelin integra l’identificazione a radiofrequenza nella serie di pneumatici per semirimorchi X Multi T. I tag Rfid inseriti negli pneumatici per semirimorchi sono in grado di memorizzare tutti i…

  • occhiali a realtà aumentata a teatro

    Nessun dorma (con i Google Glass)! La principessa Turandot va in scena indossando gli occhiali a realtà aumentata

    Google Glass a teatro, non certo per motivi glamour ma per godersi lo spettacolo con un pizzico di tecnologia in più: con gli occhiali a realtà aumentata, infatti, è il Teatro Lirico di Cagliari ad aver messo in scena uno spettacolo esclusivo e ad alto ingaggio in occasione della prima del capolavoro di Giacomo Puccini. Il titolo della…

  • protocollo open source per la iot

    Open Interconnect Consortium promuove la diffusione dell’Internet of Things e realizza un protocollo open source

    Stabilire un protocollo open source per la Internet of Things, definire i requisiti di connettività per tutti i dispositivi smart o dotati di Rfid, Nfc o tecnologie Bluetooth, realizzare un programma di certificazione dei prodotti: sono questi gli obiettivi dell’Open Interconnect Consortium formato da un network di attori del calibro di Atmel, Broadcom, Dell, Intel, Samsung e Wind…

Idee e pensieri dagli opinionisti del Loft

  • commerce-in-italia

    E-commerce in Italia? I dati raccontano che ormai più della metà degli internauti acquista on line (soprattutto fashion, ma anche design)

    Giro di boa dell’e-commerce in Italia che vede oltre la metà dei Web surfer sposare la causa della spesa online. Negli ultimi tre mesi sono stati oltre 16,2 milioni gli utenti italiani che hanno fatto i loro acquisti su Internet, facendo decollare le vendite (soprattutto nelle aree ad alto tasso di attrazione: fashion e design)….

  • distribuzione

    La distribuzione alimentare ieri, oggi e domani. Negozi alla riscossa: il passato rivisto e corretto dal made in Italy

    Cambiamenti economici, demografici, tecnologici e un nuovo stile di vita hanno contribuito allo sviluppo di nuove soluzioni di vendita nel campo della distribuzione alimentare. Un mondo che tradizionalmente ruotava attorno alla bottega o al mercato, sta cambiando pelle: cibi e bevande, infatti, possono essere acquistati da almeno una dozzina di altri modelli di vendita al…

  • creare-una-app

    Creare un’app è una cosa seria (se vuoi farla bene). I passi essenziali da rispettare in una guida per punti

    La multicanalità mobile è un mercato goloso e la proliferazione di aziende specializzate contribuisce a diffondere l’errato convincimento che creare un’app mobile sia relativamente facile, ma la realtà è molto diversa (chi non ha fatto esperienza di app che non funzionano soprattutto in termini di tecnologia e usabilità?). Che si tratti di soluzioni per il…