Archivio, News dai Soci

Magazzino “as-a-service” per Italsempione con Sideup Reply

0 2

Il magazzino sta cambiando. Rapidamente. E in meglio. Il suo ruolo nella supply chain sta attraversando in questi ultimi anni un momento di forte evoluzione, potenzialmente in grado di portarlo più vicino al cliente, di incrementare il suo potere contrattuale all’interno della filiera, avvicinandolo ai clienti e aprendo un ventaglio di opportunità di new business fino a pochi anni fa impossibili. Merito della globalizzazione, della progressiva automazione di un numero crescente di filiere distributive e dell’avvento di software di nuova generazione, capaci di fornire al magazzino stesso la capacità di cambiare ed evolversi alla stessa velocità del mercato in cui opera.

Italsempione, uno dei principali attori nel settore delle spedizioni e della logistica, fa parte delle imprese che hanno scelto di raccogliere questa sfida. E per farlo ha identificato in Sideup Reply™ il proprio partner tecnologico per quanto riguarda il sistema informativo.

“Il nostro primo tentativo di integrazione di un sistema informativo è stato realizzato cercando di adeguare un applicativo custom già presente in azienda, ma alla fine abbiamo deciso di rivolgerci al mercato”, ha spiegato responsabile dell’area Fashion del Magazzino Italsempione di Vittuone. “Questo ci ha portati a identificare in Sideup Reply™ il software di riferimento, che abbiamo scelto perché ci ha dato fin da subito l’impressione di essere una piattaforma completa, flessibile e intuitiva per l’operatore”.

Sideup Reply™ è una soluzione Wms (Warehouse Management System) leader di mercato che si basa sul concetto di Software as a Service. Non richiede infatti alcun investimento in termini di hardware da parte del cliente perché viene erogata direttamente via Internet ed è utilizzabile, in tutte le sue funzioni, semplicemente collegandosi in rete tramite browser. Rispetto ai Wms tradizionali, Sideup Reply™ ha molti vantaggi, fra cui la possibilità di non effettuare investimenti a lungo termine, perché non viene acquistato, bensì “affittato” solo per il tempo che serve, il che consente di seguire l’andamento del business variando la propria spesa a seconda delle reali necessità. Altri aspetti importanti: il sistema è immediatamente disponibile e consente di avviare rapidamente un nuovo magazzino senza la necessità di un complesso progetto di configurazione e installazione.

Italsempione, che riceve e spedisce merci a livello italiano, europeo e intercontinentale, ha implementato Sideup Reply™ nell’area del magazzino dedicata al fashion, interfacciando la merce al software con terminali mobili che leggono i codici a barre applicati tanto sui colli quanto sui capi stessi. Italsempione gestisce i capi di abbigliamento per alcune fra le primarie aziende della fashion industry presso la sede di Vittuone (Milano), un magazzino di 16.000 mq con un’area fashion dedicata di 6.000 mq.

“Il modello di Wms in modalità cloud computing, come Sideup Reply™, non è l’unica scelta possibile per ogni tipologia di magazzino”, ha dichiarato Francesco Soncini Sessa di Manager della Business Unit dedicata all’offerta Sideup Reply™. “Ma è senza dubbio la soluzione migliore per quei magazzini che hanno bisogno di flessibilità operativa, velocità di implementazione e bassi costi di startup, oltre che per le realtà che lavorano con diverse sedi dislocate sul territorio o che prevedono una rapida espansione”.

Microsite di:  / 

Sideup Reply

SideUp Reply™ è un innovativo sistema Cloud computing per la gestione del magazzino, nato dalla pluriennale esperienza di @logistics Reply nella progettazione e sviluppo di sistemi informativi e soluzioni web-based per il Warehouse Management.

Rispondi

Digital news Il meglio, a confronto

  • occhiali a realtà aumentata a teatro

    Nessun dorma (con i Google Glass)! La principessa Turandot va in scena indossando gli occhiali a realtà aumentata

    Google Glass a teatro, non certo per motivi glamour ma per godersi lo spettacolo con un pizzico di tecnologia in più: con gli occhiali a realtà aumentata, infatti, è il Teatro Lirico di Cagliari ad aver messo in scena uno spettacolo esclusivo e ad alto ingaggio in occasione della prima del capolavoro di Giacomo Puccini. Il titolo della…

  • protocollo open source per la iot

    Open Interconnect Consortium promuove la diffusione dell’Internet of Things e realizza un protocollo open source

    Stabilire un protocollo open source per la Internet of Things, definire i requisiti di connettività per tutti i dispositivi smart o dotati di Rfid, Nfc o tecnologie Bluetooth, realizzare un programma di certificazione dei prodotti: sono questi gli obiettivi dell’Open Interconnect Consortium formato da un network di attori del calibro di Atmel, Broadcom, Dell, Intel, Samsung e Wind…

  • Gioielli-intelligenti-nella-Internet-of-Things

    Gioielli intelligenti: la Internet of Things va di moda ed è preziosa (soprattutto perché torna utile)

    Gioielli intelligenti che, grazie a uno speciale sensore, indossati avvertono che è arrivata posta, sta suonando il telefono sprofondato nella borsa o un messaggio urge risposta. Nella Internet of Things la digital life e le tecnologie indossabili sono un must indissolubile: il ciondolo, il bracciale o l’anello diventano comunicanti ed è una bella cosa. La moda è effimera, capricciosa e volatile,…

Idee e pensieri dagli opinionisti del Loft

  • commerce-in-italia

    E-commerce in Italia? I dati raccontano che ormai più della metà degli internauti acquista on line (soprattutto fashion, ma anche design)

    Giro di boa dell’e-commerce in Italia che vede oltre la metà dei Web surfer sposare la causa della spesa online. Negli ultimi tre mesi sono stati oltre 16,2 milioni gli utenti italiani che hanno fatto i loro acquisti su Internet, facendo decollare le vendite (soprattutto nelle aree ad alto tasso di attrazione: fashion e design)….

  • distribuzione

    La distribuzione alimentare ieri, oggi e domani. Negozi alla riscossa: il passato rivisto e corretto dal made in Italy

    Cambiamenti economici, demografici, tecnologici e un nuovo stile di vita hanno contribuito allo sviluppo di nuove soluzioni di vendita nel campo della distribuzione alimentare. Un mondo che tradizionalmente ruotava attorno alla bottega o al mercato, sta cambiando pelle: cibi e bevande, infatti, possono essere acquistati da almeno una dozzina di altri modelli di vendita al…

  • creare-una-app

    Creare un’app è una cosa seria (se vuoi farla bene). I passi essenziali da rispettare in una guida per punti

    La multicanalità mobile è un mercato goloso e la proliferazione di aziende specializzate contribuisce a diffondere l’errato convincimento che creare un’app mobile sia relativamente facile, ma la realtà è molto diversa (chi non ha fatto esperienza di app che non funzionano soprattutto in termini di tecnologia e usabilità?). Che si tratti di soluzioni per il…