Archivio, News dai Soci

MeetMe: così l’Rfid di Infordata migliora il Crm

1 1

Infordata Sistemi, specialista triestino che ha capitalizzato la sua esperienza nell’ambito della fornitura di lettori a radiofrequenza, badge e smart card, ha ingegnerizzato il sistema di gestione di una convention attraverso la soluzione MeetMe. La piattaforma, tramite un sistema di lettori wireless e badge con etichette a radiofrequenza che non hanno bisogno di contatto, strisciate o letture manuali, ha permesso di gestire e registrare gli invitati, controllare gli accessi, calcolare e analizzare le presenze in tempo reale.

MeetMe è stata scelta da un’azienda italiana specializzata nella produzione di infrastrutture e materiali per il settore siderurgico, con cento anni di storia alle spalle, un fatturato di oltre 800 milioni di euro e filiali distribuite in tutti i continenti. Per presentare le ultime novità tecnologiche, ogni anno l’azienda organizza una convention in cui vengono coinvolti i migliori clienti, per un totale di oltre mille rappresentanti tra le migliori aziende del mondo, dal Lussemburgo al Giappone, dagli Stati Uniti alla Russia, dal Brasile alla Cina, dall’Argentina all’Italia.

“Il cliente aveva bisogno della gestione completa dell’evento – ha spiegato Marko Petelin, Direttore Commerciale di Infordata Sistemi – dall’elaborazione e invio degli inviti al controllo degli accessi ed elaborazione dei report. Ai partecipanti è stato fornito un pass con doppia tecnologia Rfid per la rilevazione presenze. Abbiamo optato per dei tag Uhf, in quanto i pass dovevano poter essere letti anche a distanza per rilevare le presenze nella sala plenaria. La soluzione implementata ha consentito di monitorare in tempo reale il numero delle persone presenti all’evento principale o ai sotto eventi. Inoltre era in grado di sapere esattamente se un ospite era presente e dove si trovava”.

La tecnologia Uhf è stata scelta proprio in funzione delle sue caratteristiche, che permettevano di identificare le persone in maniera trasparente e veloce, indipendentemente dal numero.?Grazie a MeetMe è stato possibile confermare la presenza dei partecipanti tramite il sito web aziendale, aggiungendo anche nuovi partecipanti, accreditandoli e stampando i pass istantaneamente.?L’anagrafica base dei partecipanti, infatti, è stata integrata col database del cliente.

Per gestire i partecipanti anche fuori delle sale, registrando spostamenti e incontri all’esterno, è stata sviluppata un’applicazione Nfc ad hoc installata sui cellulari Nokia 6212. Grazie a questo software le hostess legggevano i badge dei partecipanti con il telefonino per ogni singolo punto dell’agenda, dal giro stabilimento alla salita in autobus per cena. I telefonini inviavano i dati in tempo reale al server MeetMe tramite la rete Gprs.

Attraverso l’Rfid la tracciabilità delle presenze è stata messa a sistema, permettendo alla fine dell’evento la creazione automatica di tutta la reportistica di riferimento.
In questo modo la direzione ha potuto analizzare i feed back dell’evento, determinando la qualità dei risultati e gli eventuali fattori da migliorare in un’ottica di CRM (Customer Relasionship Management) e in vista della prossima convention 2011.

Microsite di:  / 

Infordata Sistemi

Infordata Sistemi S.r.l. è una società con sede a Trieste che fornisce servizi e prodotti legati alla card technology, l'identificazione automatica e l'automazione delle aziende fornitrici di beni e servizi. Si avvale di collaboratori interni ed aziende Partner sul territorio nazionale ed estero per offrire la consulenza e supporto ai clienti.

Rispondi

Digital news Il meglio, a confronto

  • scuola-gestione-mense-Rfid

    A scuola con i badge NFC: servizi scolastici più veloci ed efficienti nell’era delle smart city

    Tecnologia contactless e pagamenti elettronici anche a scuola, per la prenotazione dei servizi di mensa fatta direttamente da ogni bambino grazie all’Rfid, anzi, più precisamente grazie a un badge Nfc. Succede ad Agliè, comune del Piemonte che per l’anno scolastico 2014/2015 ha introdotto un sistema innovativo di tessere prepagate che, grazie a una card personale, all’ingresso della scuola…

  • Come cambia la gestione della produzione con IoT, Big Data e cloud: 4 punti fondamentali

    L’impatto di IoT, Big Data e cloud sulla gestione della produzione. L’informazione diventa …customer centrica

    Internet of Things, Big Data e cloud stanno portando cambiamenti significativi nella gestione della produzione industriale. L’informatizzazione supporta il business ma la IoT cambia le priorità degli IT manager. Smart city, domotica, smart object, auto intelligenti e sensorizzate, applicazioni Rfid o Nfc, sistemi M2M: l’Internet delle Cose nel prossimo futuro ci farà entrare in un’era ultra connessa,…

  • Acciaieria-siderurgia-Rfid

    Ori Martin sceglie l’Rfid. Così la siderurgia incontra l’identificazione automatica più innovativa

    Ori Martin, specialista nella produzione di acciai speciali per il settore automobilistico in particolare e per l’industria meccanica in generale, ha scelto di investire nell’Rfid per un progetto di identificazione automatica, automazione e controllo delle fasi successive alla produzione del tondo in rotoli laminato a caldo. Nell’acciaieria bresciana la tecnologia Rfid per l’identificazione automatica ha rappresentato una sfida impegnativa, superata grazie ad…

Idee e pensieri dagli opinionisti del Loft

  • Come cambia la gestione della produzione con IoT, Big Data e cloud: 4 punti fondamentali

    L’impatto di IoT, Big Data e cloud sulla gestione della produzione. L’informazione diventa …customer centrica

    Internet of Things, Big Data e cloud stanno portando cambiamenti significativi nella gestione della produzione industriale. L’informatizzazione supporta il business ma la IoT cambia le priorità degli IT manager. Smart city, domotica, smart object, auto intelligenti e sensorizzate, applicazioni Rfid o Nfc, sistemi M2M: l’Internet delle Cose nel prossimo futuro ci farà entrare in un’era ultra connessa,…

  • commerce-in-italia

    E-commerce in Italia? I dati raccontano che ormai più della metà degli internauti acquista on line (soprattutto fashion, ma anche design)

    Giro di boa dell’e-commerce in Italia che vede oltre la metà dei Web surfer sposare la causa della spesa online. Negli ultimi tre mesi sono stati oltre 16,2 milioni gli utenti italiani che hanno fatto i loro acquisti su Internet, facendo decollare le vendite (soprattutto nelle aree ad alto tasso di attrazione: fashion e design)….

  • distribuzione

    La distribuzione alimentare ieri, oggi e domani. Negozi alla riscossa: il passato rivisto e corretto dal made in Italy

    Cambiamenti economici, demografici, tecnologici e un nuovo stile di vita hanno contribuito allo sviluppo di nuove soluzioni di vendita nel campo della distribuzione alimentare. Un mondo che tradizionalmente ruotava attorno alla bottega o al mercato, sta cambiando pelle: cibi e bevande, infatti, possono essere acquistati da almeno una dozzina di altri modelli di vendita al…