All News, Social Media

Social media e turismo: il binomio che cambia il modo di fare marketing nell’hospitality

44 12

Complici i voli low cost, oggi il mondo è sempre più piccolo: si viaggia più spesso e lo si fa sempre più connessi. Social media e turismo sta diventando un binomio indissolubile nella vita di ogni viaggiatore. Spesso un viaggio parte proprio dai social e dalle app, che sono diventati veri e propri strumenti di pianificazione utilizzati per prendere spunti, confrontare le strutture migliori, cercare le offerte più allettanti o confrontarsi con gli altri viaggiatori sulla reputazione di questo o quel hotel.

Social media e turismo - il binomio vincente che cambierà il modo di fare marketing nel settore dell’hospitality

Ottime prospettive di business per social media e turismo

L’agenzia di viaggio, per molti, è il proprio smartphone: il 30% dei viaggiatori oggi trova le offerte sugli hotel tramite le applicazioni dedicate, mentre il 29% pianifica i propri voli con la stessa modalità. Ma social media e turismo non sono legati solo durante le fasi prima della partenza: l’85% dei viaggiatori dichiara di far uso dei social media durante il viaggio, il tutto in mobilità attraverso i propri dispositivi portatili. Con gli smartphone si scattano fotografie da condividere con gli amici, si consultano le mappe, si cercano i ristoranti o le attrazioni nelle vicinanze… i dispositivi mobili sono ormai parte integrante nella realizzazione del viaggio. Quali sono le opportunità che la mobilità e i social offrono agli operatori del settore per aumentare i ricavi e migliorare le vacanze dei turisti? Non vi è alcun dubbio: per l’hospitality l’accoppiata social media e turismo rappresenta un’ottima occasione di business, se sfruttata nel modo giusto. Perché non proporre allora offerte dedicate ai propri seguaci sui social network? Lo fanno già, tra gli altri, United Airlines, Fairmont Hotels & Resorts, AirTran e Omni Hotels. Non solo: attraverso i social network è possibile anche prendere gli ordini e prenotazioni da parte dei clienti; già dal 2009 per esempio l’Hyatt Hotel ha lanciato il suo servizio di concierge via Twitter, mentre il Roger Smith Hotel ha iniziato ad utilizzare Facebook, Twitter, Youtube e Foursquare come canali preferenziali per mettersi in contatto con i propri clienti.
hospitality

Pubblicato da Il .

Microsite di:  / 

Francesca Carli

Francesca Carli è una giornalista pubblicista

44 Commenti

  1. Pingback

    Social media e turismo: il binomio che cambia i...

Le Top5 di Ethan Ferrario

  • pesce d'aprile-il-male

    Pesce d’Aprile. I più divertenti di sempre nell’era di Internet (aggiornato a stasera!)

    Pesce d’Aprile! Bello poterlo dire gongolando il giorno dopo… Ma quant’è difficile riuscirci? Mi spiego. Se sei un bambino e vuoi stupire i genitori non c’è problema, tanto fingono. Ma se sei uno scienziato tipo Premio Nobel, una multinazionale o un quotidiano letto da milioni di persone, azzeccare un buon pesce d’aprile senza farsi tanare all’istante…

  • App per iPad Air per disegnare

    App per iPad Air: le migliori del 2014 per appunti al volo e disegnare a mano libera

    App per ipad Air: ecco le migliori per scrivere a mano, prendere note o appunti o disegnare con la penna (c’è chi la chiama stilo, ma comunque di quello parliamo…). Le 5 tavolozze digitali più efficaci del 2014. È stupefacente vedere quanti passi in avanti hanno fatto gli sviluppatori in questo segmento di mercato e…

  • Cover iPad Air. Le più belle per Natale

    Cover iPad Air: Le nuove custodie (e le più belle cover), anche per il “vecchio” iPad 2 Agg. 2014

    Cover iPad Air. Una ricerca schizzata alle stelle. E non a caso. Dopo il lancio in grande stile del mese scorso e il nuovo iOs, il sottilissimo, e potentissimo iPad Air ha polverizzato l’iPad 2 e, siccome il nuovo modello è molto più sottile di quello precedente, tutti i nuovi ipoaddiani sono alla ricerca ella…

Idee e pensieri dagli opinionisti del Loft

  • creare-una-app

    Creare un’app è una cosa seria (se vuoi farla bene). I passi essenziali da rispettare in una guida per punti

    La multicanalità mobile è un mercato goloso e la proliferazione di aziende specializzate contribuisce a diffondere l’errato convincimento che creare un’app mobile sia relativamente facile, ma la realtà è molto diversa (chi non ha fatto esperienza di app che non funzionano soprattutto in termini di tecnologia e usabilità?). Che si tratti di soluzioni per il…

  • tendenze di mercato - il retail del futuro

    Le tendenze di mercato 2014 nel settore retail in 10 previsioni: lo shopping è destinato a cambiare (completamente)

    Il retail è un’industria incredibilmente dinamica. E, grazie all’avvento delle nuove tecnologie, in futuro assisteremo a cambiamenti sempre più frequenti nelle tendenze di mercato. Vediamo quali sono i 10 punti chiave delle tendenze di mercato che rivoluzioneranno il nostro modo di fare shopping in futuro. #1 Le aziende ci leggono (quasi) nel pensiero Grazie alle nuove…

  • Grazie alla tecnologia Bluetooth Low Energy di iBeacon torneremo a comprare in negozio e diremo addio allo showrooming

    Usare iBeacon: come e perché, grazie alla tecnologia Bluetooth Low Energy, torneremo a comprare in negozio

    Perché usare iBeacon? Sono in molti a chiederselo. La tecnologia è nuova e, come tale, tutta da esplorare. Tutti ne parlano come la nuova strada alternativa  all’Nfc di Apple ma  iBeacon  è solo la variante Apple di Beacon, tecnologia che sfrutta la tecnologia Bluetooth Low Energy standard 4.0. In pratica si usa il Bluetooth contenuto…