News dai Soci

Systech: Wms evoluto per calze e intimo

0 1

Rfid e barcode per l’utomazione di magazzino con terminali portatili wireless a supporto dell’industria manifatturiera. La soluzione realizzata da Systech, specialista del gruppo Tenenga Alliace Group, è stata realizzata per il cliente Trerè innovation.

Trerè Innovation, importante azienda di calze di Asola, in provincia di Mantova, appartiene alla famiglia Redini da tre generazioni. Attiva fin dal secondo dopoguerra nella produzione prima di calze e poi di collant, si è successivamente specializzata in prodotti per uso sportivo.
Da qui i brevetti internazionali, i crescenti investimenti in ricerca e sviluppo (20% del fatturato) e il meritato riconoscimento del Premio di Eccellenza per l’innovazione, assegnatole da Confindustria nel 2007. L’azienda, cha ha oggi un secondo sito produttivo in Bosnia-Erzegovina, conta 110 dipendenti e produce ogni anno oltre 5 milioni di paia di calze e quasi un milione di capi di intimo e abbigliamento tecnico.

Poichè il reparto produttivo dell’azienda era da tempo altamente informatizzato, per i nuovi magazzini occorreva un sistema dipartimentale integrabile con il sistema gestionale già in essere.
Il primo obiettivo era la funzionalità: pezzi piccoli e relativamente simili tra loro come calze e altri capi di intimo dovevano essere stivati in scaffalature semplici e a portata di operatore.
Inoltre, poichè il magazzino rappresenta una realtà in continua evoluzione, si richiedeva un sistema robusto, affidabile e al tempo stesso facilmente configurabile e personalizzabile per le esigenze che sarebbero sorte in futuro.

Per soddisfare le esigenze del cliente abbiamo proposto la nostra soluzione Warehouse per la completa gestione delle attività di magazzino (ricevimento, stoccaggio, prelievo, movimentazione
interna, spedizione, inventario).
Grazie alla sua estrema flessibilità, questa soluzione potrà essere declinata a piacere nei prossimi anni per rispondere alle future necessità del magazzino.
Per esempio, la gestione e il controllo dei terminali portatili wireless, attualmente basati sulla lettura di codici a barre, potranno in futuro evolvere verso la tecnologia vocale o RFId.
Come richiesto dal cliente, la nostra soluzione si è ben integrata col gestionale.
Le funzioni implementate da Warehouse sono alimentate attraverso meccanismi di sincronizzazione dei dati, che vengono letti direttamente dal sistema gestionale: anagrafica clienti, fornitori, prodotti, taglie, colori, ordini a clienti e fornitori.

In questo modo a ogni avvio operativo, ogni operatore riceve in automatico (secondo criteri configurati a priori) le liste di missione, che potrà poi interrompere e riprendere secondo necessità.
Anche il refill delle locazioni può essere effettuato in automatico: contestualmente al prelievo che genera la mancanza di merce dalla locazione dello scaffale, parte una richiesta automatica di movimentazione dalle locazioni di riserva.

I benefici
Estrema flessibilità.
Assenza di errori, velocità e precisione nelle fasi di prelievo.
Alta qualità e affidabilità del servizio.

Microsite di:  / 

Tenenga

Tenenga è un'alleanza che nasce per riunire attorno a sé alcuni dei migliori professionisti italiani, animata dalla consapevolezza che il mercato necessita di figure altamente specializzate per ottenere l’eccellenza, ma nel contempo richiede il massimo anche quanto a flessibilità, disponibilità e rapporto prezzo/prestazioni.

Rispondi

Digital news Il meglio, a confronto

  • scuola-gestione-mense-Rfid

    A scuola con i badge NFC: servizi scolastici più veloci ed efficienti nell’era delle smart city

    Tecnologia contactless e pagamenti elettronici anche a scuola, per la prenotazione dei servizi di mensa fatta direttamente da ogni bambino grazie all’Rfid, anzi, più precisamente grazie a un badge Nfc. Succede ad Agliè, comune del Piemonte che per l’anno scolastico 2014/2015 ha introdotto un sistema innovativo di tessere prepagate che, grazie a una card personale, all’ingresso della scuola…

  • Come cambia la gestione della produzione con IoT, Big Data e cloud: 4 punti fondamentali

    L’impatto di IoT, Big Data e cloud sulla gestione della produzione. L’informazione diventa …customer centrica

    Internet of Things, Big Data e cloud stanno portando cambiamenti significativi nella gestione della produzione industriale. L’informatizzazione supporta il business ma la IoT cambia le priorità degli IT manager. Smart city, domotica, smart object, auto intelligenti e sensorizzate, applicazioni Rfid o Nfc, sistemi M2M: l’Internet delle Cose nel prossimo futuro ci farà entrare in un’era ultra connessa,…

  • Acciaieria-siderurgia-Rfid

    Ori Martin sceglie l’Rfid. Così la siderurgia incontra l’identificazione automatica più innovativa

    Ori Martin, specialista nella produzione di acciai speciali per il settore automobilistico in particolare e per l’industria meccanica in generale, ha scelto di investire nell’Rfid per un progetto di identificazione automatica, automazione e controllo delle fasi successive alla produzione del tondo in rotoli laminato a caldo. Nell’acciaieria bresciana la tecnologia Rfid per l’identificazione automatica ha rappresentato una sfida impegnativa, superata grazie ad…

Idee e pensieri dagli opinionisti del Loft

  • Come cambia la gestione della produzione con IoT, Big Data e cloud: 4 punti fondamentali

    L’impatto di IoT, Big Data e cloud sulla gestione della produzione. L’informazione diventa …customer centrica

    Internet of Things, Big Data e cloud stanno portando cambiamenti significativi nella gestione della produzione industriale. L’informatizzazione supporta il business ma la IoT cambia le priorità degli IT manager. Smart city, domotica, smart object, auto intelligenti e sensorizzate, applicazioni Rfid o Nfc, sistemi M2M: l’Internet delle Cose nel prossimo futuro ci farà entrare in un’era ultra connessa,…

  • commerce-in-italia

    E-commerce in Italia? I dati raccontano che ormai più della metà degli internauti acquista on line (soprattutto fashion, ma anche design)

    Giro di boa dell’e-commerce in Italia che vede oltre la metà dei Web surfer sposare la causa della spesa online. Negli ultimi tre mesi sono stati oltre 16,2 milioni gli utenti italiani che hanno fatto i loro acquisti su Internet, facendo decollare le vendite (soprattutto nelle aree ad alto tasso di attrazione: fashion e design)….

  • distribuzione

    La distribuzione alimentare ieri, oggi e domani. Negozi alla riscossa: il passato rivisto e corretto dal made in Italy

    Cambiamenti economici, demografici, tecnologici e un nuovo stile di vita hanno contribuito allo sviluppo di nuove soluzioni di vendita nel campo della distribuzione alimentare. Un mondo che tradizionalmente ruotava attorno alla bottega o al mercato, sta cambiando pelle: cibi e bevande, infatti, possono essere acquistati da almeno una dozzina di altri modelli di vendita al…