I video 360 gradi una sono delle novità più interessanti dei social networking. Realizzati con telecamere particolari, permettono a chi naviga su internet di immergersi completamente in una realtà virtuale. Stanno ottenendo un grande successo su Facebook e anche, seppur più moderato, su YouTube. La novità di oggi è che anche Twitter deciso di entrare in questo settore.

Contrariamente agli altri due grandi social network, Twitter non supporta, almeno per il momento, i video 360 gradi in modo nativo nell’applicazione, ma attraverso dei link che puntano verso altre piattaforme. La prima di queste è il sito della lega americana di basket NBA, nell’ambito di un progetto a cui partecipa anche il produttore di smartphone Samsung.

Questi video 360 gradi su twitter sono realizzati utilizzando la videocamera Samsung Gear 360, la cui tecnologia permette agli utenti di navigare all’interno dei video, spostandosi col mouse come si trovassero al centro dell’azione.

I video 360 gradi possono risollevare il destino di Twitter?

video 360 gradi su Twitter

L’arrivo dei video 360 gradi può essere una delle soluzioni ai tanti problemi che affliggono Twitter da qualche tempo a questa parte? Gli analisti disposti a scommetterci sono pochi. Secondo l’autorevole sito Alexa.com, che mantiene una classifica globale dei siti web, Twitter si colloca al momento al nono posto della classifica mondiale e all’ottavo del ranking americano: una posizione critica che vede un calo di due posizioni rispetto a un anno fa.

La crisi di Twitter dipende in modo diretto dallo strapotere Facebook nel settore dei social network. Fcebook è saldamente al secondo posto nel ranking mondiale dei siti e sono in molti ad aspettarsi presto o tardi il sorpassa di Google, che occupa da anni il primo posto assoluto.

Da Vine ai video 360 gradi

Non è la prima volta che Twitter esplora i video come forma di comunicazione. L’azoienda comprò nel 2012 una piattaforma chiamata Vine, introducendo Sulla propria piattaforma un servizio innovativo che spingeva propri utenti girare  col telefonino brevi video condividere in rete. Vine continua a riscontrare un moderato successo, sebbene non sia riuscito a sfondare come un vero proprio concorrente delle grandi piattaforme di condivisione video on-line. Vedremo se i video 360 gradi sapranno fare di meglio.