Fotocamera compatta o smartphone? Una domanda che si pongono in molti. Lo dimostra il fatto che a fronte della straordinaria popolarità dei cellulari, le fotocamere compatte hanno subito negli ultimi anni un progressivo calo nei volumi di vendita.

Tuttavia, nonostante i migliori fotocamera smartphone permettono oggi di produrre scatti di notevole qualità, le fotocamere compatte ottengono in genere risultati migliori. Ecco quindi alcune considerazioni che ci sembra opportuno fare quando si tratta di scegliere se usare fotocamera compatta o smartphone per scattare le proprie fotografie.

Quando il telefono è meglio…

smartphone contro fotocamera compattaNella scelta fra smartphone fotocamere compatte, i cellulari vincono senza dubbio sul fronte della convenienza. Per cominciare, possiede uno smartphone non ha bisogno di comprare una fotocamera compatta, visto che la macchina fotografica è già inclusa nel telefono.

Anche sul fronte della praticità, lo smartphone è la scelta più indicata. Infatti, per scattare foto col telefono non c’è bisogno di portarsi dietro un secondo dispositivo: Abbiamo in tasca tutto ciò che ci serve per ottenere scatti di buona qualità.

Un altro motivo per preferire lo smartphone alla fotocamera compatta riguarda la condivisione delle immagini. Usando la gran parte dei migliori cellulari in commercio, per condividere una fotografia basta premere un pulsante: il telefono, collegato sempre alla rete cellulare, alla possibilità di trasferire la foto in tempi rapidissimi su tutte le piattaforme di social network più comuni, Ma anche con altri sistemi come l’SMS, l’e-mail, il Bluetooth e Wi-Fi.

Altro motivo per preferire lo smartphone alla fotocamera compatta sono le dimensioni del display. Gran parte dei telefoni cellulari in commercio oggi hanno schermi di grandi dimensioni, da 5 pollici e anche più grandi. Le fotocamere compatte al contrario hanno display più piccoli. Se per voi è importante poter modificare e ritoccare le fotografie direttamente sul dispositivo, senza passare da un computer, lo smartphone rispetto la fotocamera compatta uno strumento più pratico e spesso anche più facile da usare.

Infine, un altro grande vantaggio degli smartphone rispetto le fotocamere compatte la grande disponibilità di applicazioni dedicate all’editing delle immagini. Google per esempio ha messo a disposizione gratuitamente un’applicazione chiamata Snapseed, disponibile sia per iPhone che per Android. Ci sarebbero decine di altre applicazioni molto interessanti, sia gratuite che a pagamento. Per non parlare delle app legate ai social network, prima fra tutte Instagram.

Salvo alcune eccezioni, queste Apple non possono essere utilizzate direttamente su una fotocamera compatta, il che obbliga gli utenti di questi dispositivi passare prima da un computer, uno smartphone o un tablet.

… e quando la compatta è meglio dello smartphone

fotocamera compatta contro smartphoneNonostante la crescente diffusione degli smartphone però, le fotocamere compatte restano la soluzione ideale per molti appassionati di fotografia. Perché? Il motivo principale la qualità delle immagini.

In generale, i sensori montati sui migliori fotocamera smartphone offrono da 12 a 16 megapixel di risoluzione. Le migliori fotocamere compatte hanno sensori molto più definiti, che arrivano fino a 20 o anche 24 megapixel. Questo si traduce in immagini con profondità molto maggiore, che possono essere elaborate a fondo mantenendo un’ottima definizione.

Un’altra qualità fondamentale nella scelta fra fotocamera compatta e smartphone e la versatilità. Molte di queste fotocamere permettono per esempio di controllare manualmente lo zoom, Cosa che invece con gli smartphone si può fare soltanto agendo sullo schermo con le dita, Il che non è molto pratico. A differenza degli smartphone, inoltre, gran parte delle compatte permettono all’utente di intervenire manualmente sui parametri di scatto, com’è il tempo di esposizione e l’apertura del diaframma. Tutte funzioni che si dimostrano spesso fondamentali quando si vuole ottenere uno scatto di qualità.

Sempre a proposito di zoom, gran parte delle fotocamere compatte in circolazione mettono a disposizione non solo uno zoom digitale come gli smartphone, Ma un vero proprio zoom ottico che permette di ingrandire le immagini senza compromettere la qualità.

Altro vantaggio delle compatte: la batteria è dedicata solo a scattare fotografie, mentre per gli smartphone serve anche a molte altre cose. Questo si traduce in una maggiore autonomia per chi ha intenzione di scattare molte foto.

Meglio fotocamera compatta o smartphone?

Cosa scegliere insomma: fotocamera compatta o smartphone? Lo smartphone è sicuramente la scelta ideale perché scatta foto nella propria vita, ma senza l’ambizione di ottenere scatti di alta qualità. Se invece il risultato della vostra attività fotografica è per voi importante, scegliere una compatta vi offrirà senza dubbio possibilità creative superiori.